mercoledì 29 maggio 2013

Un ricordo di famiglia

La scorsa settimana sono stata impegnata anche su altro fronte. C'è stata la festa di Rossella (alla quale non abbiamo preso parte a causa della partita di mio marito ... ed in ogni caso un virus intestinale massacrante che non ci avrebbe permesso di uscire di casa!) Comunque ho "lavorato" per 5 ore consecutive , seduta a tavola (da sola... perchè con le bimbe non sarei mai riuscita a concludere) a tagliare , incollare e decorare un album commemorativo quale raccolta di tutte le interpretazioni che Rossella ha collezionato negli ultimi 15 anni. Un lavoro certosino: tagli di carta con la magica Big Shot, fiori e riccioli tutti sui toni dell'azzurro che è il suo colore preferito. La copertina invece ricevuto le prime lettere tagliate con l'alfabeto (enorme!) Lollipop Shadow - fustella della Big Shot fra le ultime acquistate.
Mai ho avuto cinque ore continuate per poter fare i miei lavori , di mattina c'è sempre la casa, la spesa , il pranzo da preparare... insomma, finisco sempre per impastare nei ritagli di tempo e a fare tardi la sera per realizzare solo una parte di quello che vorrei realizzare. In effetti, senza le bimbe , il pomeriggio risulta lunghissimo ... e anche se avrei bisogno qualche volta di questa tranquillità ... anche terribilmente "noioso"!!! Le mie zanzarine riempiono proprio le mie giornate!!!

Questo è uno scorcio del mio tavolo quando ero nel pieno della decorazione... carta tagliata dappertutto, attrezzature varie e le prime pagine che prendono forma.


La copertina con le rose in feltro (protagoniste delle collane invernali) e il titolo in pannolenci :



Le "parentesi" sembrano finite. Adesso riprendo dalla fase conclusiva delle bomboniere di Ian, alle quali manca davvero qualche rifitura ... ma i compiti sono infiniti quando si è assenti da scuola... e tutto il resto deve aspettare!

Archiviato poi il capitolo "gufetti" ... e l'ho detto tante volte ... e ci ricasco e ne faccio di nuovi perchè è un soggetto che ispira troppa simpatia ,oltre a portare fortuna, ... insomma adesso ricompaiono corpi di farfalle e tante, tante bambole sedute e da appendere che per il momento sono ancora "pelate" ... sono arrivata alla stesura completa e mi sono arenata sulla realizzazione dei capelli che è la fase forse più laboriosa. Inoltre ci sono le rose, le piante grasse da rimettere in lavorazione, le nuove idee disegnate e accantonate ... e sperando nell'arrivo dell'estate il tempo per realizzare tutto sarà sempre più limitato! Oltre a fare molto tardi la sera per poter creare, sto pensando di svegliarmi all'alba per mettere le mani in pasta ... ma per il momento è ancora solo un buon proposito!

Nessun commento:

Posta un commento